ELEONORA PONZIO

Ho scoperto la passione per la fotografia analogica qualche anno fa, quando aprendo un cassetto dove giacevano alla rinfusa bollette e vecchi elenchi telefonici, mi sono imbattuta per caso in una macchinetta usa e getta della Kodak.

Era scaduta da molto tempo e mi ricordo di aver pensato “cos’è sta roba?” con il desiderio di buttarla, ma per fortuna la curiosità ha preso il sopravvento e l’indomani stavo già scattando con in mano un pezzo di plastica e un rullo anni ‘90.

Poi al ritiro la sorpresa: i colori erano sballati, il contrasto fortissimo, in ogni foto si intravedeva un alone di luce che pareva sfocare la scena. Certo, potevano sembrare foto “sbagliate” e forse lo erano, ma dietro quei giochi di luce la mia immaginazione vedeva tanto altro, e dietro ogni angolo di ombra si nascondeva un motivo, un occhio, e un cuore che aveva scelto.

Da quel giorno non ho più smesso di scattare a pellicola, anzi mi sono appassionata alla fotografia sempre di più, avvicinandomi al bianco e nero e alle tecniche di camera oscura.

Negli anni ho capito che ci sono moltissimi modi di fare fotografia, e nessuno è meglio o peggio di un altro. Per me ciò che conta è sentire quel momento, viverlo e poi fermarlo con lo scatto.

© 2018 by Cantina Fotografica

EDDY BUCCI

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now